Logo-text



View-thumbnail
View-list
    • Senegal, colonia della finanza italiana
      • Metro
      • 04 Mar 2014

      Questa è una storia che nasce a Ravenna e finisce in Senegal. E, in mezzo, fa il giro del mondo.

    • Land grab in Senegal, responsabilità italiana
      • Pagina 99
      • 03 Mar 2014

      Un'impresa di Ravenna, il Gruppo Tampieri, investe in terre nel paese africano. E una popolazione perde l'accesso a pascoli e acqua.

    • Land grabbing: il caso del Giappone
      • L'Indro
      • 13 Dec 2013

      Il Paese è tra i principali protagonisti del fenomeno dell’'accaparramento della terra'

    • Terra di conquista
      • Nigrizia
      • 18 Oct 2013

      Un’alleanza a tre tra Mozambico-Brasile-Giappone prevede di trasformare un’area di 145mila km² nel nordest del paese in un’immensa industria agroalimentare. Scatenando la mobilitazione dei contadini, della società civile e della Chiesa contro la privatizzazione della terra e lo sfratto di milioni di piccoli agricoltori.

    • Riserva naturale di biocombustibili
      • Agoravox
      • 16 May 2013

      A pochi chilometri dal confine con la Mauritania, dove la natura sembrerebbe offrire solo sabbia e poca erba secca, centinaia di migliaia di girasoli e lunghi canali artificiali riempiti d'acqua appaiono davanti a noi.

    • Land Grabbing: il nuovo colonialismo?
      • Cronache Internazionali
      • 10 Jan 2013

      Si tratta dell’appropriazione o acquisto, da parte di governi o imprese multi-nazionali, di vasti terreni locali mediante operazioni di leasing finanziario.

    • Il land grabbing "responsabile" non esiste
      • Food We Want
      • 27 Aug 2012

      Ecco perché gli attuali sforzi internazionali per regolare la speculazione sulla terra faranno peggiorare le cose: il rapporto dell'ong Grain

    • Il business del land grab in Africa
      • Il Manifesto
      • 10 Jul 2012

      L’accaparramento di terre sta diventando una iattura per troppi Paesi africani.

    • «Land grab» in salsa italiana
      • Il Manifesto
      • 04 Jul 2012

      C'è un dato che emerge chiaro e lampante scorrendo il nuovo rapporto dell'associazione Re:Common intitolato «Gli Arraffa Terre»: l'Italia è seconda solo al Regno Unito tra gli Stati europei più attivi nella discutibile pratica del land grab.

    • Gli Arraffa Terre
      • Re:Common
      • 22 Jun 2012

      Il coinvolgimento italiano nel business del land grab

    • Land-grabbing: il lato più insostenibile della falsa green-economy
      • Green Report
      • 21 Jun 2012

      A Riocentro, dove in questi giorni si tengono i negoziati della Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile, la Banca Mondiale si sforza di mostrare che gli investimenti agricoli su larga scala, specialmente in Africa, rappresentano una straordinaria opportunità di crescita "verde" per i Paesi più poveri.

    • Land grabbing in Guatemala: Viaggio tra i piccoli coltivatori di caffè.
      • La Repubblica
      • 18 Jun 2012

      Nella terra dove si coltiva il migliore caffè del mondo, il sempre più diffuso fenomeno dell'accaparramento delle terre da parte di investitori internazionali che, con l'appoggio dei governi locali, acquistano terre utili per produrre cibo destinandolo poi alla produzione di biocarburant, ignorando cinicamente l'impatto sociale, economico e ambientale che ne consegue, e violando i diritti dei piccoli proprietari terrieri

Who's involved?

Who's involved?


Languages



Special content



Archives




Latest posts