UAE

Una mostra sul «land grabbing», ultima versione del neocolonialismo

Il land grabbing si presenta insomma come un’ultima versione del neocolonialismo, che priva della loro terra i pastori e i piccoli coltivatori locali, l’accaparramento dell’acqua e la perdita della biodiversità. La ricerca si è concentrata sull’Etiopia, l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi: la fotografia è accompagnata da ampi testi esplicativi

Dubai: food prices and fluctuations

Gulf countries have accumulated a lot of bad press, while having no commercial or strategic benefits from overseas farming intiatives, says Eckart Woertz, Senior Research Fellow at Barcelona Centre for International Affairs.